t

Report digital 2021 - i dati globali

By:
Posted: 31 Gennaio 2021
Category: Web Marketing

Come ogni anno, We are social in collaborazione con Hotsuite pubblica l’analisi dettagliata del digital. In questo articolo vediamo i comportamenti e le azioni a livello globale, in attesa dei dati italiani che verranno pubblicati il 10 febbraio.

Il report evidenzia importanti dati tra cui una significativa crescita sia dell’adozione che dell’uso di piattaforme social, dell’e-commerce, del gaming e dello streaming.

Prima di analizzare i principali settori, ecco i dati generali globali:


  • La popolazione mondiale è pari a 7,83 miliardi di persone ( gennaio 2021), con un tasso di crescita annuo dell’1%.

  • Circa 5,22 miliardi di persone – pari a il 66,6% utilizzano telefoni cellulari ( anche in questo caso si registra una crescita dell’1,8% annuo)

  • 4,66 miliardi di persone utilizzano internet, con un incremento del 7,3% rispetto a Gennaio 2020.

  • 4,20 miliardi sono gli utenti presenti nei social, anche in questo caso si registra un aumento del 13% ( pari a 490 milioni di persone) – pari al 53% della popolazione mondiale.


Quanto tempo trascorriamo online?
Iniziamo la nostra analisi andando a vedere il tempo trascorso online.Come mostra l’infografica qui sotto si nota un utente medio trascorre in internet circa 7 ore al giorno, pari al 42% del nostro tempo (considerando una media di 7/8 ore di sonno); mentre trascorriamo circa 3 ore e 24 minuti a guardare la televisione e circa due ore e mezza sui social media.



Dal 2015 al 2020, si registra  una crescita del 4% , si trascorrono circa 30 minuti in più in internet. 

Con quali device gli utenti navigano?

Gli smartphone sono il device più utilizzato per la navigazione online, infatti 9 utenti su 10 visitano il web da mobile; mentre sono due su tre gli utenti che invece accedono ad internet da computer (laptops e desktop). Rispetto al 2019 si registra un incremento del 3% sull'uso di tablet.



Search - com'è cambiata 

Rimane la ricerca di informazioni il motivo principale che porta gli utenti a connettersi ad internet: due su tre hanno confermato che utilizzano internet principalmente per tale motivo. Tali ricerche continuano ad essere effettuate, principalmente nei motori di ricerca tradizionali per il 98% della popolazione online, ma sono 7 su 10 gli utenti che utilizzano almeno una tecnologia diversa, tra cui le interfacce voice che rappresentano un’interessante alternativa per il 45% degli utenti; mentre circa il 33% degli utenti utilizza strumenti di image recognition come ad esempio Lens di Google o Pinterest.





Un altro dato importante che si evidenzia dall’analisi è che la ricerca social ( search social) registra una crescita interessante: il 45% degli utenti dichiara di connettersi alle piattaforme social quando hanno bisogno di informazioni; mentre come mostra l’infografica qui sotto la Generazione Z utilizza sia i tradizionali motori di ricerca sia i social network per effettuare ricerca; sono la generazione over 64 ad utilizzare, invece, maggiormente i canali tradizionali ( quasi il 61%) per effettuare le ricerche rispetto ai social.



Social media

In questo ultimo anno gli utenti dei social sono aumentati del 13%, registrando circa mezzo miliardo di nuovi utenti pari a circa 1,3 miliardi di persone ogni giorno; investendo circa 2 ore  e 25 minuti al giorno in queste piattaforme.





Piattaforme – particolarià e overlap



L’infografica qui sopra mostra come un attivo su un social lo è almeno su un’altra piattaforma social . L’84% degli utenti TikTok ha dichiarato di essere attivo anche su Facebook, mentre il 95% degli utenti Instagram  è attivo anche su You Tube.

Sono almeno 6 le piattaforme social che hanno oltre 1 miliardo di utenti attivi su base mensile, e circa venti che contano circa 300 milioni di utenti attivi al mese.



La piattaforma social con più utenti rimane anche quest’anno Facebook, seguito da Youtube e dall’app di messaggistica Whatsapp.

Come, giustamente sottolinea We are social è importante scegliere la piattaforma in base alle nostre specifiche esigenze comunicative.

Ecommerce

E’ stato un anno davvero particolare quello appena trascorso, e alcuni dati che si evincono dall’analisi sono comunque interessanti: si registra un aumento degli acquisti online nella fascia 55-64 per le donne e nella fascia 16-24 per gli uomini.



Tre utenti su quattro hanno acquistato online nell’ultimo mese, e il settore che ha registrato un incremento è stato il Fashion&Beauty, con oltre 665 miliardi di dollari spesi dai consumatori. È una new-entry, fino al 2019 il primato era del settore Travel, ma per ovvie ragioni ha dovuto perdere la prima posizione; il settore Food&Beverage ha registrato la variazione relativa più positiva (+ 41%)



Cosa dobbiamo aspettarci per il 2021?

  • Il browser Google Chrome a fine 2021 smetterà di supportare i cookie di terze parti. Durante questo anno, dunque ci saranno numerose idee e soluzioni per poter sopperire a questa mancanza.

  • Probabilmente si tenderà a favorire lo smart-working sempre di più.

  • The big tech breakup, è da capire se sarà l'anno di Google, Facebook e Amazon e sarà lavoreranno in autonomia o insieme, e se subiranno le varie decisioni dei governi.


Ora attendiamo i dati dell'Italia, e le tendenze del nostro Paese.

 
INFOGRAFICHE WE ARE SOCIAL

Ti è piaciuto questo articolo? Allora perché non condividerlo con un amico?